Cuccioli di Shih Tzu, errori comuni e sbagli da evitare per il loro benessere

Errori da evitare con i cuccioli di Shih Tzu: impariamo a prendercene cura al meglio per assicurargli una crescita sana e felice

cuccioli di shih tzu

Quando ci prendiamo cura dei cuccioli di Shih Tzu dobbiamo assolutamente evitare alcuni errori di base che potrebbero metterli a rischio.

Non ci riferiamo soltanto alla loro salute o alla cura del pelo, ma anche a tutta una serie di accorgimenti che ci consentiranno di avere dei piccoli ben educati.

Le prime fasi di vita di ogni cucciolo sono le più importanti perché da queste dipende come sarà una volta adulto.

In più con i cuccioli di Shih Tzu gli errori sono dietro l’angolo quando non se ne conoscono i particolari disturbi e problemi di salute ai quali sono soggetti.

Se non abbiamo sufficienti informazioni non esitiamo a rivolgerci al nostro veterinario di fiducia per apprendere consigli e trucchetti per far vivere ai piccoli una crescita sana e felice.

Cuccioli di Shih Tzu: cosa occorre in casa

Cuccioli di Shih Tzu, errori comuni e sbagli da evitare per il loro benessere

I cuccioli di Shih Tzu, come quelli di tutte le altre razze, hanno bisogno di essere accolti in casa nel migliore dei modi.

Tra gli errori più comuni c’è quello di non preparare l’ambiente domestico e renderlo sicuro e affidabile anche in nostra assenza.

Questi piccolini dal carattere vivace e peperino, infatti, potrebbero combinare un guaio dietro l’altro e dobbiamo prevenire in tutti i modi che si facciano male.

Prima di tutto dobbiamo allestire uno spazio per il piccolo in cui possa rifugiarsi e anche nascondersi, se ne ha voglia.

Una cuccia adatta alla sue dimensioni e che sia calda e accogliente, là dove insomma può schiacciare comodamente un pisolino e imparare ad ambientarsi nei primi giorni nella nuova casa.

Non dimentichiamo che quando accogliamo i cuccioli in casa con noi si ritrovano catapultati in una nuova realtà e potrebbero risentire anche della separazione dalla mamma e dai fratellini.

I cuccioli di Shih Tzu sono molto curiosi per loro natura e quando prendono confidenza con l’ambiente domestico si intrufolano praticamente ovunque.

Perciò evitiamo di lasciare porte, cassetti e stipetti aperti e togliamo dalla sua portata detersivi, farmaci e qualsiasi altra sostanza tossica con la quale potrebbe avvelenarsi.

I cuccioli di Shih Tzu dovrebbero vivere in un ambiente fresco e arieggiato, lontani da fonti di umidità che potrebbero farli respirare male.

Parliamo di cani brachicefali, quindi con il cranio più stretto del solito e il musetto schiacciato, con nasino piccolo e narici strette.

Questa caratteristica gli impedisce di respirare bene e se si trovano in ambienti troppo caldi o troppo freddi ne soffrono moltissimo.

Cuccioli di Shih Tzu: salute ed errori comuni

Cuccioli di Shih Tzu, errori comuni e sbagli da evitare per il loro benessere

Tra gli errori che possono influenzare negativamente la vita dei cuccioli di Shih Tzu senza dubbio ci sono quelli legati alla loro salute.

Questi adorabili e teneri piccolini son parecchio fragili rispetto ad altri cagnolini e hanno bisogno di cure e attenzioni specifiche sin dalla nascita.

Naturalmente i cuccioli devono essere vaccinati e sverminati e andare regolarmente dal veterinario per visite di controllo e verificare l’insorgere di eventuali disturbi.

I cuccioli di Shih Tzu, in particolare, sono soggetti potenzialmente allergici e sviluppano intolleranze alimentari di vario genere, anche da adulti.

Il veterinario deve effettuare i test specifici per capire come impostarne la dieta ed evitare che abbia reazioni ai cibi che gli fanno male.

La razza canina, inoltre, è predisposta a disturbi legati alle articolazioni come la displasia dell’anca e la lussazione della rotula.

La displasia dell’anca consiste nel disallineamento dell’articolazione coxo-femorale, vale a dire che l’osso dell’anca si sposta e si discosta dalla testa del femore.

La lussazione della rotula, invece, si verifica quando l’osso tondo del ginocchio (la rotula, appunto) si sposta dalla sua normale posizione anatomica ed esce dalla sua sede.

Sono entrambe condizioni provocate da una predisposizione genetica ma è un errore pensare che la causa sia soltanto questa.

Perciò dobbiamo fare in modo che i cuccioli di Shih Tzu non saltino da altezze troppo elevate e che non urtino violentemente mobili e altre superfici.

Qualsiasi piccolo trauma nel tempo può compromettere la salute delle zampine e sfociare in una di queste patologie più gravi.

Alimentazione dei cuccioli di Shih Tzu: errori da evitare

Cuccioli di Shih Tzu, errori comuni e sbagli da evitare per il loro benessere

Come anticipato, i cuccioli di Shih Tzu sono delicati anche dal punto di vista della nutrizione e dobbiamo evitare gli errori che possono danneggiarne la salute.

L’alimentazione è una parte fondamentale nella vita di ciascun cane, non solo dei cuccioli, ed è ovvio che abbia un peso e debba essere commisurata all’età di Fido.

I cuccioli dovrebbero mangiare alimenti proteici e ricchi di grassi rispetto al cibo per cani adulti che ne contiene molti di meno.

Per questo se il cucciolo di cane vuole mangiare il cibo per adulti dobbiamo desistere e non farci convincere dai suoi occhioni dolci.

Questo discorso non vale soltanto per il cibo per cani adulti ma anche per il cibo che mangiamo noi umani.

I cuccioli di Shih Tzu sono soggetti a rischio allergie e intolleranze alimentari e dargli alcuni alimenti potrebbe metterli seriamente a rischio.

E poi ci sono cibi che fanno malissimo ai cani come il cioccolato, i dolci e alcuni tipi di verdure e di frutta che dobbiamo assolutamente evitare.

Toelettatura e igiene: cosa fare e cosa evitare

Cuccioli di Shih Tzu, errori comuni e sbagli da evitare per il loro benessere

Con un pelo morbido come quello dei cuccioli di Shih Tzu non sono ammessi errori e sin dalla più tenera età dobbiamo imparare a prendercene cura.

Tutta la routine relativa alla toelettatura e all’igiene deve iniziare sin dai primi mesi di vita perché i cagnolini devono abituarsi a spazzole, pettini e manipolazioni varie.

Il pelo degli esemplari di Shih Tzu cresce molto rapidamente e ha bisogno di essere spazzolato giornalmente con i giusti strumenti.

Non farlo significa rendere il mantello sporco, polveroso e pieno di nodi e grovigli e a lungo andare potrebbero insorgere anche problemi alla pelle.

Inoltre spazzolare peli tutti aggrovigliati potrebbe far male ai cuccioli perché con pettine e spazzola è facile strapparli via.

La toelettatura non deve essere una tortura ma un momento di interazione con il padroncino e soprattutto un’abitudine.

Per i primi tempi probabilmente i cuccioli di Shih Tzu non saranno molto propensi a questa pratica, perciò dobbiamo cercare di essere sempre gentili e tranquilli, senza trasmettergli ulteriori stress.

Cuccioli di Shih Tzu, errori comuni e sbagli da evitare per il loro benessere

Tra gli errori più comuni c’è quello di spazzolare il pelo dei cuccioli di Shih Tzu da asciutto.

Per la sua consistenza ed evitare che si elettrizzi è consigliabile spruzzargli dell’acqua per agevolare il passaggio delle setole.

Un altro errore è trattarlo con shampoo e prodotti non adatti che non fanno altro che sfibrarlo e far crescere le doppie punte.

Ma l’errore degli errori è tosare i cagnolini: non va mai fatto, neanche in estate, il pelo dei cuccioli di Shih Tzu va semplicemente accorciato.

Se non abbiamo dimestichezza con forbici e pettini meglio affidarsi alle cure di un toelettatore professionista.

Gli errori con i cuccioli di Shih Tzu riguardano anche la loro igiene personale, in particolar modo la pulizia degli occhi.

Questi piccolini, di razza brachicefala, hanno una conformazione che comporta un eccesso di lacrimazione per cui agli angoli degli occhi si accumulano umidità, muco e sporcizia.

Gli occhi vanno puliti ogni giorno con un semplice dischetto di cotone inumidito di acqua tiepida.

Dobbiamo passarlo con delicatezza nell’area sporca, senza naturalmente toccare la pupilla, finché tutto il muco non sarà rimosso.