Prendersi cura di un Basset Hound: come farlo alla perfezione, tutti i consigli utili

Oggi vogliamo rispondere alla domanda: come prendersi cura di un Basset Hound? Ecco qualche suggerimento.

basset occhi dolci

Quali sono i consigli più utili per prendersi cura di un Basset Hound? Qual è il carattere di questa razza? Come si gestisce al meglio un cane del genere? Scopriamo insieme qualche informazione su di lui.

Basset Hound: di cosa ha bisogno? Cure e attenzioni

Prendersi cura di un Basset Hound: come farlo alla perfezione, tutti i consigli utili

Chi è il Basset Hound? Cosa c’è da sapere riguardo questo simpatico e tozzo esemplare dagli occhi grandi e dalle orecchie lunghissime? Anche conosciuto come bassotto gigante, il Basset Hound è una razza molto famosa e richiesta.

Già dal termine che indica il suo nome si può ben capire facilmente di cose si tratta: è un cagnolone ottimo e ideale per le battute di caccia. Infatti, la stessa parola “hound” sta a indicare la caccia, o più nello specifico il segugio stesso.

È ufficialmente riconosciuto dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini e appartiene al Gruppo 6Segugi e cani per pista di sangue, alla Sezione 1ACani da seguita.

Il Basset Hound è un cane dalle origini molto discusse, poiché ci sono svariati paesi che ne reclamano la natalità. Fra Francia, Belgio, Inghilterra e Stati Uniti non si è ancora arrivati a una conclusione.

Quello che è certo e comune a tutti i pareri, però, è questo: la razza è sempre stata ottima per la caccia, ma da qualche anno a questa parte viene utilizzata anche per la compagnia.

Data la sua indole affettuosa e disponibile nei confronti di chi merita la sua fiducia, il Basset Hound è un cagnolone davvero dedito completamente sia al lavoro, sia agli affetti.

Qual è il modo migliore di prendersi cura al massimo di questa razza? Di cosa dobbiamo preoccuparci quando decidiamo di accogliere in casa un esemplare del genere?

Stazza e temperamento: cosa sapere

Prendersi cura di un Basset Hound: come farlo alla perfezione, tutti i consigli utili

Partiamo dalla grandezza, per vedere se può essere un cane adatto anche all’appartamento, e non solo ai grandi luoghi aperti di campagna. Il Basset Hound è un cane di taglia media, il cui peso – come spesso accade – varia in base al sesso:

  • un esemplare di razza pura maschio può pesare fra i 23 e i 30 kg
  • un esemplare di razza pura femmina può pesare fra i 20 e i 27 kg

Sicuramente, la sua struttura fisica è molto resistente, tonica e abbastanza forte, ma possiamo stare tranquilli che può adattarsi facilmente alla vita d’appartamento.

Il suo temperamento calmo e divertente si rivela utile e una splendida compagnia per l’intera famiglia. Nonostante adori moltissimo starsene in totale relax con i suoi amici umani, adulti o bambini che siano, il Basset Hound è altrettanto felice quando può scorrazzare liberamente in grandi spazi aperti.

Il suo fiuto eccezionale, il suo be la sua dote speciale da cacciatore lo fanno davvero felice quando è libero di scoprire il mondo esterno e assaporarne tutta l’essenza.

Lo spirito d’avventura di certo non gli manca, come non è esente dalla voglia di starsene in piena tranquillità con gli umani. Insomma, è un cane versatile che può adattarsi a tutte le situazioni.

Di certo, però, il suo corpo tozzo e massiccio e la consuetudine alla caccia implicano una necessità imprescindibile: deve assolutamente fare movimento.

Per prendersi cura di lui al meglio della nostre possibilità, inoltre, è importantissimo addestrarlo un minimo.

È talmente distratto dal mondo e incuriosito da ogni cosa che potrebbe facilmente scappare. Andare alla ricerca di chissà cosa è ciò che più lo stimola: rincorrerebbe qualunque animale pur di sfogare tutte le energie accumulate in corpo.

Ecco perché si rende necessaria l’educazione anche qualora decidessimo di tenere il Basset Hound solo come animale da compagnia. Insegnargli qualche piccola regola da seguire può essere funzionale sia a noi, che a lui.

Non è facilissimo addestrarlo, ma nemmeno impossibile. Quello che conta, di certo, è fare in modo che lui abbia la possibilità di fidarsi di noi fin dalla tenerissima età.

La socializzazione precoce, infatti, sia con l’uomo, sia con altri eventuali animali presenti in casa, è davvero determinante. Soltanto così si potrà gestire il suo temperamento testardo, furbo, ribelle e, molto spesso, indipendente.

Lui è convinto di potersela cavare da solo in ogni momento: sente di non aver bisogno di nessuno nello svolgere le normali attività quotidiane.

Allora, deve essere trattato con dolcezza, calma e serenità; un minimo di polso e di autorità sono necessari, ma non devono mai superare il limite: altrimenti, si otterrebbe esattamente l’effetto contrario! Il Basset Hound deve capire che tutto quello che gli suggeriamo è a fin di bene, che non va solo a nostro vantaggio, ma anche al suo!

Una volta che avrà capito questo, proverà anche lui a essere più morbido, riuscirà sicuramente a farsi amare e si impegnerà per rispettare le nostre pretese senza fare storie.

Stato di salute: esistono malattie specifiche della razza?

Prendersi cura di un Basset Hound: come farlo alla perfezione, tutti i consigli utili

Per prendersi cura al meglio del Basset Hound, dobbiamo anche valutare quale sia lo stato di salute che lo riguarda. Purtroppo, la razza non è fra le più “sane” che esistano: ci sono, infatti, svariate patologie che possono colpirla, alle quali, dunque, è particolarmente soggetta.

Sicuramente, l’obesità è una malattia che si sviluppa assai facilmente nel Basset Hound. Come già accennavamo, il suo corpo è fin troppo tozzo e massiccio già di per sé e, dunque, ha molte difficoltà a mantenersi nel peso-forma.

Allora, quello che conta per favorire la sua salute, prima di tutto, è proprio provvedere a un’alimentazione corretta, sana, equilibrata e che sia sufficiente a dargli le energie, ma non troppo abbondante.

Ma non solo. Ciò di cui dobbiamo anche preoccuparci è fare in modo che il nostro amico a 4 zampe possa muoversi tanto, costantemente e ogni giorno, per smaltire tutto il cibo che ingerisce.

Altre patologie tipiche possono essere l’epilessia, problemi oculari, problemi alla tiroide o alla colonna vertebrale. Anche le allergie colpiscono in modo molto ripetuto questi esemplari.

È frequente anche la panosteite. Inoltre, data la conformazione delle sue orecchie, lunghe e grandi, è facile che il Basset Hound si prenda qualche infezione, soprattutto durante le famose passeggiate o battute di caccia alle quali è così tanto affezionato.

Per prendersi cura al meglio del Basset Hound, allora, è bene tener presente, prima di ogni altra cosa, questi fattori:

  • movimento e agilità
  • mantenere il peso-forma nella norma
  • alimentazione corretta
  • possibile sviluppo delle malattie citate: dato che siamo a conoscenza dell’incidenza di esse su questa razza, è bene informarsi sugli eventuali sintomi, al fine di poterli cogliere tempestivamente qualora dovessero presentarsi.