Basset Hound e altri animali: con chi può convivere e cosa evitare?

Come si pone un Basset Hound nei confronti di altri animali? Può tranquillamente convivere con loro oppure no? Scopriamolo insieme.

ca

Basset Hound e altri animali è un binomio che può andare d’accordo? È possibile la convivenza nella stessa casa, oppure è meglio evitare? Cosa sappiamo del carattere e del temperamento di questa simpatica razza? Scopriamo insieme qualche dettaglio.

Basset Hound e convivenza con altri animali: è possibile?

Basset Hound e altri animali: con chi può convivere e cosa evitare?

A chi è più adatto un Basset Hound? Può andare d’accordo con altri animali? Prima di capire se la convivenza negli stessi ambienti fosse possibile, è bene dare qualche informazione su questa razza.

Infatti, come succede sempre, prima di prendere la decisione di accogliere un cucciolo di cane in un appartamento, è importantissimo sapere quale sia il suo carattere e la sua indole più profonda. Soltanto in questo modo, dunque, si potrà valutare se stiamo facendo la scelta giusta oppure no.

Partiamo da qualche nozione base. Il Basset Hound è un cane da caccia e da compagnia, molto diffuso in tutto il mondo e richiesto per svolgere sia l’uno che l’altro ruolo.

È ufficialmente riconosciuto dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini. Appartiene al Gruppo 6, Segugi e cani per pista di sangue, alla Sezione 1A, Cani da seguita.

Il suo stesso nome ci introduce al personaggio del Basset Hound. La parola “basset” deriva dal termine “bass” che può significa sia “basso” sia, appunto, “bassotto“: questo gli venne attributo sulla base della sua conformazione fisica bassa, tozza, massiccia e tonica; la parola “hound“, invece, va a simboleggiare sia la sfera della “caccia“, sia quella del “segugio“.

Possiamo allora riassumere le peculiarità principali di questo cane in poche parole. Il Basset Hound è un cane che, fin dalle sue primissime origini, veniva utilizzato per la caccia, date le sue doti di incredibile cercatore di prede anche assai difficili da acciuffare.

Bisogna poi fare un’aggiunta a questo discorso. Il Basset Hound, dopo anni e anni di attività lavorativa a stretto contatto con l’uomo, ha anche sviluppato nei suoi confronti un particolare tipo di attaccamento. Questo ha permesso a entrambi di entrare moltissimo in confidenza e di diventare degli ottimi amici.

Ecco perché, alla fine, l’uomo ha capito che il Basset Hound, oltre ad avere delle potenzialità incredibili sul campo di lavoro, era anche un perfetto compagno di quotidianità. Per questo ha deciso di promuoverlo a cane da compagnia.

Altra considerazione da fare: questa razza, piena di vitalità e sempre molto energica, è stato abituata non solo a cacciare con l’uomo, ma anche in branco. Cosa significa tutto ciò? Quello che possiamo concludere è che il Basset Hound va perfettamente d’accordo con altri animali.

O meglio: si trova bene con i suoi simili, coloro i quali riescono a stargli dietro e ad affrontare le giornate col suo stesso spirito di iniziativa e con le sue stesse grandi energie.

Cani e gatti

Basset Hound e altri animali: con chi può convivere e cosa evitare?

Ecco allora che arriviamo al punto di oggi: come si trova il Basset Hound con altri animali? Quali sono le sue principali esigenze? Come possiamo provvedere a un’ottima convivenza nella stessa casa?

Come abbiamo accennato sopra, tale cagnolone è abituato a cacciare in branco. Questo significa che non di certo non avrà grossi problemi a stringere una bella amicizia con qualche amichetto con cui condividere l’appartamento.

Lui è molto propositivo e si sa adattare facilmente a ogni ambiente. Infatti, essendo il suo carattere simpatico, socievole e molto affettuoso, non sarà di certo un problema spartirsi degli spazi comuni.

Basset Hound e altri cagnolini, insomma, andranno sicuramente d’accordo! Lui è in grado di condividere le sue cose con gli altri e soprattutto è ben felice di avere sempre degli ottimi amici con cui divertirsi, andare a spasso e intrattenersi. Questo significa non essere mai solo, nemmeno quando il padroncino fosse assente da casa. Per lui, questa è la situazione ideale!

Con i gatti, invece il rapporto del Basset Hound è un po’ più complicato. Il suo istinto di cacciatore e “dominatore” della situazione lo porta a essere un po’ più duro nei confronti dei felini. Attenzione, però, questo non implica una necessaria aggressività!

Il cagnolone, infatti, non è mai aggressivo con nessuno, a meno che la situazione di eventuale di pericolo non lo richieda necessariamente! Tuttavia, c’è un fattore che disturba molto il carattere del Basset Hound.

L’atteggiamento imprevedibile e incontrollabile solitamente assunto dai suoi cugini gatti lo rende nervoso e gli sconvolge l’equilibrio. Infatti, quello che lui vorrebbe più di ogni altra cosa è cercare di tenere sotto controllo la situazione e fare in modo che tutto vada secondo i suoi piani.

I gatti, invece, essendo degli animali molto solitari, indipendenti e introversi non sono sempre disponibili a sottostare alle leggi della casa. In particolar modo, è difficile che riescano ad accettare il fatto che qualcuno gli dica cosa devono fare. Non danno retta nemmeno all’uomo (di solito!), figuriamoci al cane.

Dunque, quello che si potrebbe fare per fare in modo che il Basset Hound vada d’accordo anche con animali come i felini domestici è questo: socializzazione precoce. Far crescere insieme i cuccioli, anche di specie diverse, e aiutarli a comprendere le regole che vigono in casa è sempre la soluzione migliore.

Così facendo, ogni esemplare imparerà fin da piccolo cosa significa convivere con altri componenti della famiglia, umani e non. Il tutto, a questo punto, sarà di certo più facile. Il nostro contributo e l’impegno che metteremo nell’educare tutti i nostri animaletti sarà determinante per la buona riuscita della cosa.

Educazione del Basset Hound: è difficile?

Basset Hound e altri animali: con chi può convivere e cosa evitare?

Diamo ora delle brevi informazione riguardo l’addestramento di un Basset Hound. Come facciamo a gestire un cangolone del genere? Anche se il suo atteggiamento è sempre dolce e affettuoso nei confronti di tutti, anche verso altri cagnolini, è bene insegnargli qualche semplice comando che possa favorire una migliore convivenza.

Questo non sarà utile soltanto per vivere insieme all’interno della casa, ma ci tornerà efficace anche durante le battute di caccia. Il suo temperamento è affabile e tranquillo, ma la sua indole di cacciatore tende a prevalere anche negli ambiti familiari.

Il Basset Hound, infatti, è un cane anche molto testardo e caparbio. Se si mette in testa qualcosa, è difficile fargli cambiare idea! Questo significa che la sua educazione deve cominciare fin da quando è molto piccolo, momento in cui il suo carattere si sta formando e non ha avuto ancora la possibilità di temprarsi.

Inoltre, il Basset Hound è anche molto furbo. Non solo pensa di poter fare tutto da solo senza il bisogno di aiuti esterni (in quanto forte, resistente e indipendente!): lui è perfettamente consapevole di poter usare la furbizia a suo vantaggio!

Il nostro contributo, dunque, si rende necessario al fine di controllare e attutire questo atteggiamento testardo, fin troppo determinato e “capoccione”! L’obiettivo finale è sempre quello di rendere funzionale il nostro rapporto con lui e di far sì che l’amicizia possa svilupparsi nel migliore dei modi.