Amstaff: carattere, indole e temperamento: cosa sapere su questo cane

L'Amstaff ha un carattere diverso da quello che potrebbe lasciare intendere il suo aspetto. Un esemplare grande e grosso, ma dal cuore tenero

amstaff cane

La taglia dell’Amstaff fa pensare a un cane con un carattere violento e cattivo, pronto ad attaccare in qualsiasi occasione. Prima di tutto è opportuno fare una precisazione. Non esistono amici a quattro zampe cattivi. Chi è diventato violento lo ha imparato attraverso un addestramento scellerato da parte dell’uomo. Determinati pet hanno un passato talmente traumatico da aver perso completamente nel genere umano.

Siamo di fronte a un amico a quattro zampe con una corporatura ben messa, muscolosa ma che gli consente di essere agile. Le sue linee catturano l’attenzione degli appassionati. La sua fisicità nasconde un grande cuore, la capacità di dimostrare affetto a chi considera famiglia. Si adegua alla vita in città, ma ha bisogno di incanalare correttamente le proprie energie.

Amstaff da cucciolo

Amstaff: carattere, indole e temperamento: cosa sapere su questo cane

Sin dalle prime settimane di vita, periodo in cui la socializzazione è molto importante perché impara a interagire con il mondo che lo circonda nel rispetto di tutti gli attori in gioco, L’Amstaff manifesta la sua indole buona ed equilibrata. Nonostante ciò, ha bisogno di un padrone esperto che sappia tenere a bada una fisicità comunque notevole.

Abbiamo a che fare con un cane forte sotto ogni punto di vista. Se non viene educato precocemente, potrebbe emergere un soggetto dominante. Con i cuccioli ci vuole coerenza e polso, così che possano imparare come comportarsi in base ai contesti in cui si trovano.

L’espressione massima della sua bontà possiamo notarla nell’interazione con la famiglia. Ama la compagnia e le sessioni di gioco. Se deve confrontarsi con dei bambini, anche se di norma è sconsigliato soprattutto se ancora piccini, assicuriamoci che sia pronto e che i cuccioli di uomo sappiano rispettare la sua natura senza essere eccessivamente irruenti.

Anche verso le persone che non conosce dimostra un ottimo grado di tolleranza. Molto fa il modo in cui lo sconosciuti si pone nei suoi confronti. Se avverte una minaccia è pur sempre pronto a proteggere se stesso e le persone che ama. Una corretta socializzazione permette quasi tutto, ma il proprietario non deve mai abbassare la guardia e tenere sempre presente la forza fisica di questo straordinario amico a quattro zampe.

Lo stesso non si può certo dire dell’interazione con gli altri animali. Un difetto, se così vogliamo chiamarlo, è proprio questo. Non è naturalmente propenso a stringere amicizia con i suoi simili. Ma con un addestramento mirato è possibile che impari a valutare le diverse situazioni e a tollerare un altro cane. Molto dipende dal temperamento del suo simile, non facciamolo avvicinare a uno particolarmente reattivo. A tal proposito potrebbe tornare utile conoscere i corsi di addestramento per cuccioli e come insegnare al cane a stare al guinzaglio.

Amstaff in casa

Amstaff: carattere, indole e temperamento: cosa sapere su questo cane

L’Amstaff ha un carattere molto versatile. Nonostante la stazza, è possibile che si abitui alla vita in appartamento, ma deve essere correttamente educato da colui che considera il capobranco, la persona in famiglia nella quale riconosce una certa autorevolezza.

Prima di adottare un amico a quattro zampe fare questo tipo di valutazioni è importante perché nessuno viva male, né bipedi né quadrupedi. Siamo di fronte a un esemplare con molta energia che deve incanalare ogni giorno con un corretto esercizio fisico. Un proprietario sedentario, poco atletico e non propenso a rispondere a tutti i suoi bisogni non è certo l’ideale. Sarebbe perfetta una casa con giardino privato annesso.

Se stiamo molte ore fuori casa, questo fedele amico non è il caso che abbia noi come padrone. La solitudine è un nemico per qualsiasi quadrupede, ma ce ne sono alcuni che arrivano anche a star male fisicamente. Nei casi più gravi, infatti, si arriva a parlare di ansia da separazione nel cane.

Amstaff, cane pericoloso?

Amstaff: carattere, indole e temperamento: cosa sapere su questo cane

No! L’Amstaff ha un carattere complesso che necessita di un compagno di avventure bipede esperto. Questo però non vuol dire, come abbiamo già accennato in precedenza, che sia un cane pericoloso. Senza dubbio ha una potenza fisica che non è per tutti e che va saputa gestire. In primi con un corretto addestramento.

Per fortuna, abbiamo a che fare con un amico a quattro zampe estremamente intelligente e propenso alla socializzazione. A tal proposito, potrebbe tornare utile saperne di più sulle razze di cani facili da addestrare. La sua esuberanza, quindi, nei contesti in cui non è opportuna può essere perfettamente tenuta a bada. Attenzione, però, perché questa sua caratteristica lo rende anche incline a uscite non autorizzate. Se non viene evitato con varie forme di prevenzione Fido può diventare in un vero maestro della fuga per andare a caccia di prede succulenti.

Il nostro amico a quattro zampe ha la tendenza ad abbaiare come quasi altro suo simile. Non ama particolarmente cimentarsi in vocalizzi, ma non è nemmeno molto silenzioso. Molto lo fanno i contesti in cui si trova. Se pensa che qualcosa stia minacciando casa sua e la sua famiglia, allora lancerà l’allarme e se necessario andrà in prima linea contro il nemico. Un altro contesto in cui potrebbe ribellarsi è quando viene lasciato da solo per un numero considerevole di ore. Non è un esemplare che ama la solitudine e potrebbe manifestare il suo disagio così. In altre circostanze si dimostra abbastanza tranquillo.

Lo abbiamo già detto, l’Amstaff ha un carattere molto bello e tanta energia da vendere. Il suo fisico lo rende un atleta perfetto che può eccellere in moltissime discipline sportive, se addestrato in maniera mirata. Questo aspetto dobbiamo vederlo come un’opportunità. I livelli di energia parecchio impegnativi del nostro amico a quattro zampe, infatti, vanno incanalati correttamente. Eventuali accumuli vanno assolutamente evitati. Ecco perché una vita in appartamento deve essere compensata da passeggiate al parco e gite fuori porta durante il fine settimana. Se preferiamo un esemplare più pantofolaio, ecco quali sono le razze di cani da appartamento.

Amstaff, il peso

Amstaff: carattere, indole e temperamento: cosa sapere su questo cane

L’Amstaff ha un carattere particolarmente vigoroso che ci impone di sottoporlo a un addestramento efficace, che miri a una gestione consapevole e controllata della sua fisicità e del suo temperamento. Fermo restando che è sempre meglio affidarsi a esperti del settore e non darsi all’improvvisazione e al fai da te, le regole base per un buon addestramento sono sempre le stesse per qualsiasi amico a quattro zampe.

Le sessioni è bene che non durino più di venti minuti ciascuna e che siano condotte all’insegna del relax e del divertimento. Se notiamo segni di insofferenza, ansia e nervosismo sospendiamo l’allenamento e riprendiamo in un secondo momento. Perseverare non solo non ci fa raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissati, ma rischia di creare dei traumi inutili a Fido.

Non prendiamo mai sottogamba il suo bisogno quotidiano di esercizio fisico. In questo modo favoriremo un corretto sviluppo sia dal punto di vista organico che psicologico. Il suo carattere, infatti, può essere condizionato non poco da uno stile di vita più o meno adeguato. L’ansia e lo stress vengono tenuti a debita distanza proprio con delle giornate piene e stimolanti.

Programmiamo con regolarità, almeno due volte al giorno, delle sessioni di gioco che lo facciano divertire e sentire amato. Più tempo passeremo in sua compagnia, oltretutto, più il nostro rapporto con lui ne trarrà beneficio. Un cane dalle mille qualità, ma anche molto impegnativo. Ecco allora che, se decidiamo di adottarne un esemplare, tutti i nostri sforzi e il tempo che gli dedicheremo saranno ricompensati da un amore e una fedeltà incondizionati.