Cosa sapere sul tuo cane di 14 anni: cure, attenzioni e dettagli

Un cane di 14 anni ha bisogno di cure e attenzioni specifiche: ecco qualche consiglio utile per rendere felice il nostro adorato vecchietto

padroncina con il suo cane

Fido ormai è un caro vecchietto, un dolcissimo cane di 14 anni con le sue esigenze e gli acciacchi dell’età. Abbiamo proprio una bella responsabilità e dopo una vita trascorsa insieme dobbiamo prendercene cura nel migliore dei modi.

I cani sono considerati anziani già dai 10 anni, figuriamoci allora un cane di 14 anni! Il nostro amico a quattro zampe non è più quello di un tempo e ha subito dei significativi cambiamenti non solo dal punto di vista fisico ma anche caratteriale.

A una certa età i cani si fanno più docili e tranquilli, non hanno le stesse energie di quando erano giovani e tutto deve essere improntato al comfort e alla buona salute.

Cambia il modo di fare le passeggiate, che non possono più essere troppo lunghe e faticose, ma cambia anche il modo di trascorrere le giornate.

I cani anziani sono come i cuccioli sotto certi aspetti, hanno bisogno ad esempio di dormire molto di più rispetto ai cani giovani. Al contempo è necessario che abbiano una cuccia particolarmente comoda che possa rinfrancarli dai dolori che si trascinano dietro per tutto il giorno.

Da bravi padroncini dobbiamo rimboccarci le maniche e fare in modo che il nostro amato cane di 14 anni abbia tutto ciò di cui ha bisogno.

Comportamento e abitudini di vita

Cosa sapere sul tuo cane di 14 anni: cure, attenzioni e dettagli

Lo stile di vita di un cane di 14 anni è molto diverso rispetto a quello di un cane giovane e pieno di energie. Del resto non possiamo dargli torto, dopo una vita trascorsa tra mille avventure è arrivato il momento di godersi il giusto riposo!

Le abitudini cambiano drasticamente a una certa età, Fido ha bisogno di dormire molte ore in più rispetto a prima e soprattutto deve farlo in una cuccia confortevole e che lo ristori dalla fatica della giornata.

A questa età è naturale che il cane soffra di dolori alle ossa e alle articolazioni ma in generale è più debole e si stanca più facilmente.

È anche per questo motivo che cambia anche il suo atteggiamento nei confronti del padroncino e della famiglia.

Se da una parte ha bisogno di trascorrere del tempo in totale relax, dall’altra ha bisogno del contatto ma soprattutto dell’affetto dei suoi cari.

Questo aspetto è davvero molto importante e non così scontato come si potrebbe pensare. Un cane di 13 anni e in generale tutti i cani anziani non passano più molto tempo a giocare e divertirsi e le occasioni di interazione scarseggiano.

Ecco perché rischiano di sentirsi un po’ trascurati e messi da parte e non dobbiamo assolutamente permettere che accada!

Fido non deve mai dimenticare di essere una parte fondamentale della nostra vita e merita tutte le coccole e attenzioni di cui ha bisogno per sentirsi amato e felice.

Cosa mangia un cane di 14 anni

Cosa sapere sul tuo cane di 14 anni: cure, attenzioni e dettagli

La vecchiaia comporta dei significativi cambiamenti anche per quanto riguarda l’alimentazione di Fido. Succede esattamente quel che accade alle persone che invecchiano!

Non si ha più la stessa fame di prima e spesso i problemi di digestione e la mancanza dei denti (che cadono) non permettono di mangiare tutto senza problemi.

Per il cane di 13 anni è proprio così. L’alimentazione di un cane anziano cambia radicalmente e dobbiamo assicurargli quindi una dieta non solo equilibrata ma anche e soprattutto sana.

Dato che Fido a questa età ha già perso qualche dente (spesso la maggior parte) o soffre di gengiviti e altri fastidi della bocca potrebbe aver difficoltà a masticare e ingerire i croccantini.

Ecco perché è meglio optare per la pappa morbida oppure provare a inumidire le crocchette con del brodo o della semplice acqua tiepida, così che possa mangiarli senza problemi!

Non dimentichiamo, naturalmente, che le crocchette non sono tutte uguali e che per un cane di questa età dobbiamo scegliere solo quelle “senior”, complete di tutti i nutrienti di cui Fido ha bisogno.

La dieta in ogni caso va concordata attentamente con il veterinario, specialmente se il cane soffre di particolari patologie legate all’età o se sta seguendo delle terapie specifiche.

Anche se mangiano tendenzialmente di meno rispetto a prima, i cani anziani tendono a ingrassare perché non fanno molto movimento. Il sovrappeso e l’obesità sono due problemi che dobbiamo assolutamente evitare!

Facciamo in modo che Fido mangi pasti regolari che siano ricchi di proteine ma non di grassi, completi di vitamine e minerali.

Tra questi è molto importante, ad esempio, il calcio che rafforza le ossa ormai deboli e intaccate dalla malattia. Perciò possiamo aggiungere ai pasti degli integratori, ovviamente sempre e solo con il consiglio del veterinario.

Talvolta capita che i cani anziani non abbiano molta voglia di mangiare perché assumono farmaci che li rendono inappetenti ma anche a causa delle patologie di cui soffrono.

Perciò facciamo in modo che la pappa sia gustosa e che gli faccia venire un po’ di acquolina in bocca!

Cane di 14 anni e attività fisica

Cosa sapere sul tuo cane di 14 anni: cure, attenzioni e dettagli

Un cane di 14 anni non ha le energie di un tempo ma ciò non implica che non debba fare attività fisica! Tutti i cani devono muoversi, solo che per i cani anziani ci vuole un occhio di riguardo in più.

Dobbiamo scegliere giochi ed esercizi adatti ai cani anziani che li stimolino fisicamente ma anche mentalmente.

La cosa più importante da tenere a mente è che Fido non deve mai sforzarsi troppo perché esercizi molto intensi potrebbero avere effetti deleteri sulle sue condizioni di salute già precarie.

Con ossa e articolazioni deboli potrebbe farsi male ma anche il cuore e la respirazione non sono più quelli di un tempo.

Bastano delle brevi passeggiate da fare ogni giorno in luoghi facilmente praticabili e preferibilmente tranquilli, meglio se non troppo affollati né trafficati.

Manteniamo il suo passo e non costringiamolo ad affaticarsi. Quando ci rendiamo conto che il cane non riesce più a proseguire torniamo a casa e facciamolo riposare.

Un’altra cosa importante è la scelta dei momenti della giornata in cui uscire a passeggiare. I cani anziani hanno il fiato corto e soffrono maggiormente gli sbalzi di temperatura perciò evitiamo le ore troppo calde in estate e quelle troppo fredde in inverno.

Cane anziano e problemi di salute

Cosa sapere sul tuo cane di 14 anni: cure, attenzioni e dettagli

Tutto quello che abbiamo elencato mette in evidenza il punto centrale nelle cure di un cane di 14 anni: la sua salute è precaria e ogni scelta deve essere fatta per assicurarci che non soffra.

I cani anziani hanno molti problemi di salute scaturiti proprio dall’età avanzata perciò è importante monitorarli regolarmente con costanti controlli dal veterinario.

Questi problemi di salute possono essere di varia natura a cominciare dal metabolismo che rallenta, dalla difficoltà nel digerire il cibo o semplicemente di ingerirlo.

L’alimentazione va studiata nei minimi dettagli anche per un altro motivo: i cani anziani tendono a bere meno acqua e rischiano di disidratarsi.

La disidratazione può diventare un problema molto serio perché nel tempo aumenta il rischio di collasso degli organi e diventa sempre più probabile l’insorgere di problemi della pelle.

I cani di una certa età possono soffrire di stipsi e non riuscire a fare i bisognini anche per giorni, rischiando situazioni gravi come l’ostruzione intestinale.

Non dimentichiamo, infine, che un cane di anni ha un sistema immunitario debole e non riesce a far fronte a infezioni e altre patologie come un cane giovane.

Portiamolo sempre dal veterinario e assicuriamoci di avere la situazione sotto controllo.