Alaskan Malamute gigante: caratteristiche e come gestirlo

Adottare un quattro zampe significa conoscere i suoi bisogni e le sue peculiarità. Scopriamo quelle dell’Alaskan Malamute gigante. L’apparenza inganna

È un amico a quattro zampe che, contrariamente a quanto si possa immaginare, si dimostra amorevole ed empatico con chi considera famiglia. All’apparenza grande e grosso, in realtà ha un cuore d’oro.

Ha tante passioni e riesce a legare con estrema facilità. Questi sono solo alcuni pregi per cui vale la pena prendere in considerazione l’ipotesi di adottarne un esemplare. Arricchisce la vita sotto più punti di vista.

Allo stesso tempo, però, l’Alaskan Malamute gigante è anche un cane molto impegnativo. Non solo per la sua stazza, ma anche per il suo temperamento, ha bisogno di fare una corretta attività fisica e di vivere in determinate condizioni.

Indice

Aspetto fisico dell’Alaskan Malamute gigante
Alaskan Malamute gigante, carattere
Alaskan Malamute gigante, dimensioni e adattabilità
Cure e salute dell’Alaskan Malamute gigante
Alaskan Malamute gigante, addestramento

Aspetto fisico dell’Alaskan Malamute gigante

alaskan malamute gigante con occhi diversi

L’Alaskan Malamute gigante è davvero un cane affascinante, soltanto ammirarlo mette in soggezione. Gli standard di razza, infatti, gli danno un aspetto possente e quasi irreale.

Si tratta di una delle razze di cane da slitta dell’Artico, ecco allora che ha bisogno di una corporatura forte e resistente a un clima e a un ambiente certamente non ospitali.

La corporatura

Questo amico a quattro zampe possiede un torace profondo e dei muscoli decisamente sviluppati. Nonostante sia agile fra i ghiacci e anche molto stabile sugli arti. Nel complesso appare fiero.

La testa di questo cane è larga. Ha occhi profondi e dalla forma triangolare, sempre attenti a ciò che succede nei dintorni. Anche il muso è importante, voluminoso e che si restringe leggermente in prossimità del tartufo.

L’altezza è notevole. Lo standard di razza si muove in un range che va da un minimo di 58 a un massimo di 64 centimetri al garrese. Ovviamente c’è una leggera differenza fra gli esemplari di sesso femminile e quelli di sesso maschile (più grandi). Il peso, invece si aggira fra i 34 e i 38 chili. L’aspettativa di vita media va dai 10 ai 13 anni.

Le caratteristiche cromatiche

Il mantello è spesso e riesce a proteggerlo dalle temperature polari. Il pelo di copertura e ruvido e lungo abbastanza per preservare il sottopelo. Insomma, le caratteristiche della pelliccia sono a prova di freddo.

I colori ammessi sono il rosso, il grigio, il pezzato e il bianco. Tutti gli altri non consentono di poter certificare la purezza della razza.

Alaskan Malamute gigante, carattere

alaskan malamute gigante che gioca

L’Alaskan Malamute gigante ha un temperamento amabile e affettuoso. La sua capacità di fare amicizia fa sì che non si leghi solo al padrone – per il quale dimostra una fedeltà assoluta – ma che simpatizzi anche con chi si dimostra affidabile.

Ama tanto giocare ed è in grado di essere estremamente leale. Soprattutto in compagnia e nei confronti della famiglia. Questo fa di lui un esemplare fra le razze di cani adatte ai bambini, a patto che non siano troppo piccoli e che Fido venga sottoposto a una corretta socializzazione. Inoltre è importante ricordare che tutte le interazioni devono essere supervisionate da un adulto in grado di gestire la componente istintiva dell’animale.

La socialità

Si tratta di un amico a quattro zampe che si fida anche degli estranei, a meno che non manifestino degli atteggiamenti ostili. È un cane predisposto al traino delle slitte e non propriamente da guardia, ma se deve difendere coloro che ama è disposto a tutto.

Lo stesso discorso vale per i suoi simili e altri amici a quattro zampe. Finché capisce di potersi fidare, è ben felice di fare amicizia e di condividere momenti di gioco in compagnia di bipedi e quadrupedi. Fosse per lui sarebbe una continua festa.

L’importante è tenere conto della sua stazza e della sua forza fisica di fronte a pet più piccoli e che possono involontariamente essere ‘vittime’ dell’irruenza giocosa di Fido.

Alaskan Malamute gigante, dimensioni e adattabilità

alaskan malamute gigante bianco e rosso

Vista la sua corporatura e il suo carattere vivace, per quanto possa provare ad adattarsi ai desideri del padrone, l’Alaskan Malamute non è fra le razze di cani più adatte alla vita in appartamento. Meglio quindi se si ha a disposizione uno spazio esterno e se si considera almeno un’ora di attività fisica al giorno al parco, più le consuete passeggiate per i bisogni.

Inoltre, lui conosce molto bene che cosa sia l’ansia da separazione nei cani. Almeno la conoscono quegli esemplari che vengono lasciati spesso da soli e non vengono accuditi nel modo giusto. Un proprietario sempre fuori casa per lavoro, per esempio, non fa per lui.

Anche se caratterialmente è da considerare un cane adatto anche alle prime esperienze cinofile, la stazza e le caratteristiche fisiche non sono gestibili da chiunque. Di contro, si affeziona e gioca con qualsiasi essere vivente si dimostri amichevole. Insomma, ha bisogno di un proprietario dolce ma che sappia essere fermo quando la situazione lo richiede.

Cure e salute dell’Alaskan Malamute gigante

cane alaskan malamute gigante

Il mantello lungo di questo amico a quattro zampe ha bisogno di essere curato ogni giorno, soprattutto in autunno e in primavera: quando la muta gliene fa perdere quantità maggiori.

Di contro, però, l’Alaskan Malamute di norma non sbava. Se dovessimo assistere a una salivazione eccessiva, sarebbe il caso di contattare il veterinario di fiducia per essere certi che non ci siano questioni cliniche da risolvere.

La toelettatura

La pulizia dipende dallo stile di vita condotto dall’amico a quattro zampe. Uno abituato a stare sempre all’aria aperta, al parco e in mezzo alla campagna certamente si sporca più facilmente di chi vive in un ambiente cittadino.

Se non ci sono particolari esigenze, bisogna prestare attenzioni soltanto alle aree critiche, quelle più delicate come orecchie, bocca, occhi e zona anale.

La salute

L’Alaskan Malamute gigante in genere è un amico a quattro zampe in forma e senza particolari problemi di salute. Bisogna segnalare una maggiore predisposizione alla displasia dell’anca del cane e a quela del gomito.

Oltretutto, come qualsiasi esemplare di taglia gigante, rischia la torsione dello stomaco. Una condizione, questa, che se trascurata può diventare grave e portare persino alla morte. Infine, è bene programmare un controllo oculistico periodico per escludere eventuali patologie di natura ereditaria.

Anche la dieta è un fattore molto importante. Deve essere sana e bilanciata, se non si vuole correre il rischio che Fido ingrassi. Infatti, la razza è predisposta all’obesità e a tutte le malattie a essa correlate.

Alaskan Malamute gigante, addestramento

alaskan malamute gigante che passeggia

Si tratta di un amico a quattro zampe estremamente intelligente e fedele. Questo fa di lui un ottimo allievo nella fase di addestramento. A patto che venga fatto senza stress, sempre all’insegna del gioco e del divertimento e in sessioni non superiori ai 20 minuti (da sospendere in caso di segnali di stress e nervosismo).

Tuttavia, è anche fra i cani maestri della fuga. Per lui la libertà è una componente fondamentale. Ed è per questo che bisogna adottare tutte le precauzioni del caso durante le passeggiate e le uscite in generale. Se qualcosa attira la sua attenzione, non esita a corrergli dietro.

Non ha la tendenza a mordere o ad abbaiare a meno che non sia stato educato nel modo corretto oppure non abbia motivo per difendersi e difendere chi ama. Agisce solo quando strettamente necessario.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati