Basset Fauve De Bretagne, a chi è adatto? Chi è il compagno umano con cui va più d’accordo

Chi è il Basset Fauve De Bretagne e cosa sappiamo riguardo il suo temperamento? A chi è adatto questo simpatico esemplare dallo sguardo dolce e dagli occhi teneri?

cane che si riposa

Chi è il Basset Fauve De Bretagne? Qual è il carattere che contraddistingue questa razza? A chi è adatto questo simpatico esemplare dallo sguardo dolce e dall’aspetto piccolo, tozzo, ma anche buffo e dolce? Scopriamo qualcosa su di lui e cerchiamo di capire come gestirlo al meglil.

Basset Fauve De Bretagne: chi è il padroncino ideale?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Camille Roelens (@camilleroelens)

 Cosa sappiamo del Basset Fauve De Bretagne e, nello specifico, del suo carattere? Quali sono le informazioni principali che dobbiamo sapere riguardo il suo temperamento? E soprattutto: come possiamo rispondere alla domanda “a chi è adatto il Basset Fauve De Bretagne”? Cerchiamo di scoprire insieme ciò che c’è da sapere su questo simpatico elemento.

Innanzitutto, partiamo da un presupposto: che tipo di cane è il Basset Fauve De Bretagne? Da dove deriva a quali sono le principali attività a cui si dedica? Questa razza non è presente in natura di per sé, poiché frutto di incroci fra cani già esistenti. Si presume che i suoi genitori siano il Griffon Fauve de Bretagne e il Bassetto Vandeano, meglio conosciuto come taglia piccola del Grand Griffon Vendeen.

Dunque, anche in base alle razze da cui sembra derivare, il Basset Fauve De Bretagne non poteva di certo venir fuori diversamente. La sua indole più profonda lo rende un perfetto esemplare da caccia, ma ben adatto a qualunque altro tipo di lavoro. Il suo corpo, forte e resistente, è l’ideale per acciuffare soprattutto quelle prede che rimarrebbero impossibili da prendere per altri cagnolini.

Infatti, soprattutto nel suo territorio d’origine, quale la Francia, il Basset Fauve De Bretagne è sempre stato molto famoso – motivo principale, questo, della sua stessa diffusione – per le splendide doti di cercatore e cacciatore, soprattutto di conigli e lepri. Le statistiche, infatti, riportano moltissime vittorie del Basset Fauve De Bretagne nella caccia soprattutto dei conigli.

La sua fama in questo ambito, insomma, lo ha sempre preceduto e gli ha permesso di rendersi un esemplare perfetto e ideale per le battute di caccia, in autonomia o in branco. La cosa certa, però, è sempre stata questa: la sua indole di avventuriero impavido e temerario lo ha da sempre reso un compagno eccellente per l’uomo.

Ecco, dunque, sulla base di che cosa possiamo cercare di capire a chi è più adatto un esemplare di Basset Fauve De Bretagne. Scopriamo qualche informazione di più sul suo carattere curioso, ma simpatico e divertente, affettuoso quando serve, determinato all’occorrenza.

Carattere e temperamento: rapporto con l’uomo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Solan Gundersen (@solanthefauve)

 Cosa dobbiamo sapere invece riguardo il carattere specifico di un Basset Fauve De Bretagne? Per scoprire a chi è adatto questo esemplare, è importante conoscere tutte le sue esigenze per capire se può fare al caso nostro oppure no.

Sicuramente, la breve introduzione che abbiamo fatto riguardo una sintetica storia del Basset Fauve De Bretagne e delle sue origini può aiutarci ad avere qualche informazione.

Quello che è certo, infatti, è che questo simpatico esemplare ha tanto bisogno di movimento. La sua indole, quella che lo porta ad essere un perfetto cacciatore, sempre pronto all’avventura e alla ricerca di prede da acchiappare, presuppone che lui sia sempre in perfetta forma fisica.

La caccia, infatti, come qualsiasi altro lavoro che prevede resistenza e costanza, richiede anche un fisico abbastanza tonico per poter sostenere le dure giornate di impiego. Allora la domanda sorge spontanea: chi è il padrone ideale per un Basset Fauve De Bretagne? C’è qualcuno che si rende più adatto per lui?

Sicuramente, le persone anziane non sono proprio le più indicate. Il motivo di ciò, però, non va di certo ricercato nel carattere del Basset Fauve De Bretagne. Lui, infatti, non si porrà quasi mai in modo aggressivo con gli altri, a meno che non venga provocato fortemente o la situazione non lo richieda in modo particolare.

Il suo carattere è sempre molto dolce, disponibile e affettuoso. Il punto della questione, allora, è davvero il seguente: il Basset Fauve De Bretagne deve per forza muoversi costantemente, almeno due volte al giorno! Per far fronte a questa forte esigenza, insomma, è necessario che qualche membro della famiglia lo accompagni sempre fuori…e non soltanto per permettergli di fare i bisogni!

Le passeggiate – o almeno alcune di esse – in compagnia del nostro Basset Fauve De Bretagne devono essere più lunghe e permettergli di scorrazzare liberamente e sfogare tutte le energie.

Dunque, il Basset Fauve De Bretagne si può ritenere adatto a qualunque persona abbia tempo, modo, voglia e costanza di accompagnarlo fuori molto spesso. Quello che conta in assoluto è fare in modo che il suo corpo sia sempre tonico e mantenga il giusto peso-forma e che il suo organismo abbia la possibilità di avere un’ottima salute.

Quindi gli adulti sono promossi, mentre gli anziani un po’ meno a causa di questo impellente bisogno di movimento. I bambini, invece, sono dei perfetti amichetti con cui il Basset Fauve De Bretagne è ben felice di condividere il suo tempo.

Loro, iperattivi, giocherelloni ed energici fanno davvero al caso suo! Il Basset Fauve De Bretagne è un cagnolino vispo e allegro, sempre disponibile al dialogo con coloro che considera persone fidate e con coloro che sanno rispettarlo.

I bambini diventeranno prima di tutti i suoi piccoli compagni di giochi e suoi coinquilini ideali. Inoltre, saranno anche dei possibili “protetti” di cui vorrà prendersi cura al massimo delle capacità.

Rapporto con altri animali: convivenza sì o no?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Robbie Purvis (@robbiepurvis)

 Un altro aspetto che dovremmo considerare prima di scegliere se adottare o meno un esemplare di Basset Fauve De Bretagne è questo: abbiamo altri animali domestici?

Il discorso non è di poco conto. Il Basset Fauve De Bretagne va perfettamente d’accordo con altri cagnolini, a patto che tutti crescano insieme e che ognuno sappia rispettare l’altro, le esigenze e gli spazi.

Non si può dire lo stesso, però, dei gatti. Il Basset Fauve De Bretagne, non riuscendo a entrare in confidenza con loro, tenderà facilmente a scacciarli e a fare in modo che siano allontanati.

Questi, di certo, sono degli elementi da tenere presente al fine di evitare che si creino spiacevoli situazioni in casa. Finora, fra l’altro, abbiamo parlato di appartamento o di casa, ma adesso la domanda è: il Basset Fauve De Bretagne può essere tenuto in un ambiente interno?

La risposta è: “sì”…e “no”. Possiamo concludere dicendo che di certo il Basset Fauve De Bretagne è un cane che sa perfettamente adattarsi ad ogni situazione, senza fare troppe storie.

Chiaro che tenere un esemplare da caccia, anche se di piccole dimensioni, dentro casa presuppone un minimo di educazione. L’appartamento può diventare il suo luogo confortevole qualora noi padroncini ci preoccupassimo di portarlo a spasso molto spesso.

Altrimenti, quello che, oltre ogni dubbio, si rende davvero l’ideale per un esemplare di Basset Fauve De Bretagne è un casa di campagna o, comunque, con un grande giardino. Tutto ciò gli permetterebbe di sfogare le energie in modo più libero e di sicuro senza troppi vincoli, senza cioè dover stare ai comodi di qualcun altro.