Home Razze di cani Basset Fauve de Bretagne

Basset Fauve de Bretagne

Basset Fauve de Bretagne
cane Basset Fauve de Bretagne

Esemplare di Basset Fauve de Bretagne

Dati generali
Etimologia Dalla stazza del cane (Basset), dal pelo (Fauve, fulvo) e dalla zona di nascita (Bretagna)
Genitori Griffon Fauve de Bretagne × Bassotto Vandeano
Presente in natura No
Longevità 11-14 anni
Impieghi Cane da compagnia, cane da caccia, cane da fiuto
Taglia Piccola

Il Basset Fauve de Bretagne è un piccolo segugio originario della Francia dalle incredibili doti di cacciatore.

In origine veniva utilizzato dai cacciatori francesi per la caccia al coniglio e alla lepre, più in generale della piccola selvaggina.

Questo cane dal carattere molto vivace ed energico è una vera star tra i bassottoidi, ma ultimamente si è diffuso anche come animale da compagnia.

Nel 1987 la FCI, ovvero la Federazione Internazionale che riunisce gli allevatori canini, lo ha riconosciuto ufficialmente nella categoria dei segugi e cani per pista di sangue, sezione cani da seguita (gruppo 6 sezione 1A).

Scheda informativa del Basset Fauve de Bretagne
Anallergico No
Per bambini Sì, molto allegro e giocherellone, la presenza di bambini lo stimola positivamente
Per anziani No, per il bisogno di esercizio
Con altri cani Socievole, meglio se abituato da cucciolo alla socializzazione
Con gatti Sconsigliato: tenderà a cacciarli
Rumoroso Moderatamente, abbaia di norma quando caccia
Sport Venatori, ricerca, esercizi olfattivi

Origini storiche della razza

Quando parliamo del Basset Fauve de Bretagne ci riferiamo a una razza canina dalle origini antiche, o meglio frutto di diversi incroci di razze più antiche.

Sono gli incroci con il Griffon Fauve de Bretagne (del quale conserva numerose caratteristiche) e il Bassetto Vandeano ad aver creato nel Diciannovesimo secolo questo bassottoide per come lo conosciamo oggi.

Il Basset Fauve de Bretagne, inizialmente diffuso soltanto nella sua regione d’origine (la Bretagna), negli anni Trenta del Ventesimo secolo raggiunse una grande popolarità a livello nazionale.

Per via delle sue innate doti da cacciatore, il Basset Fauve de Bretagne si è aggiudicato numerose coppe di Francia nelle prove su conigli.

Prezzo

Il presso di un Basset Fauve de Bretagne varia a seconda dell’allevamento dal quale proviene e se è stato allevato come cane da caccia o cane da compagnia.

In genere un Basset Fauve de Bretagne con regolare pedigree e proveniente da un allevamento riconosciuto e certificato ha un costo che varia dagli 800 ai 1000 euro.

Carattere

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane dal carattere molto tranquillo e dal temperamento docile, che adora stare in famiglia.

È affettuoso e si lega molto al suo padrone, ma per indole è molto socievole anche con gli estranei, persone o animali che siano.

Questo suo carattere lo rende perfetto per la vita d’appartamento, anche in presenza di bambini con i quali è amorevole e protettivo.

Quando si trova nel suo ambiente ideale mostra tutta la sua verve: durante la caccia in aperta campagna, anche nei territori più impervi, è tenace, coraggioso e non si ferma davanti a niente.

Addestramento

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane molto intelligente e attento, ed è facilmente addestrabile specialmente nella caccia.

Quando scegliamo di adottarne uno, però, dobbiamo tener conto del fatto che tende a essere un po’ indipendente proprio perché la razza è stata sviluppata nel tempo a questo scopo.

Con un addestramento costante non è difficile educarlo a seguire i comandi e in poco tempo può diventare non solo un efficace cane da caccia ma anche un ottimo cane d’appartamento e cane da compagnia per tutta la famiglia.

Non ha problemi a relazionarsi con gli altri cani e in genere non ha comportamenti distruttivi, a patto che svolga quotidianamente la giusta quantità di attività e movimento.

Al fine di evitare l’insorgere di disturbi comportamentali, inoltre, è importante dargli molte attenzioni e fargli eseguire degli esercizi che lo aiutino a stimolare la mente.

Caratteristiche fisiche

Il Basset Fauve de Bretagne è un bassottoide di piccola taglia ma molto agile e veloce nonostante le sue dimensioni così ridotte.

Zampe

Le zampe sono dotate di una buona ossatura e secondo lo standard di razza le posteriori sono più muscolose e sviluppate rispetto a quelle anteriori.

I piedi sono compatti e con le dita ben chiuse, dotate di cuscinetti duri e resistenti che gli consentono di camminare e correre in qualsiasi tipo di terreno.

Corpo

La corporatura del Basset Fauve de Bretagne è progettata per resistere ed essere performante anche negli ambienti più difficili.

Il dorso è corto ma ampio rispetto agli altri bassoidi, con un torace alto e largo, caratteristiche che lo rendono un cane piccolo e compatto.

Peso e altezza

Non c’è una evidente differenza tra maschi e femmine, quel che è certo è che lo standard prevede che questa razza canina abbia un peso ideale compreso tra i 15 e i 20 chilogrammi.

Per quanto riguarda l’altezza al garrese in genere è compresa tra i 32 e i 38 centimetri.

Testa

Il Basset Fauve de Bretagne è caratterizzato da un cranio piuttosto allungato, leggermente convesso, con un muso affilato sul quale campeggia un delizioso tartufo nero (o marrone scuro).

Le orecchie sono di lunghezza media e attaccate al livello degli occhi, che sono piccoli e scuri con un’espressione sveglia e vivace.

La dentatura è naturalmente perfetta, con una mascella molto resistente dalla regolare chiusura a forbice.

Coda

La coda del Basset Fauve de Bretagne è di media lunghezza e portata “a sciabola”. È più spessa alla radice, quindi all’attaccatura, rispetto alla punta che risulta più sottile e affusolata.

Pelo

Una delle caratteristiche peculiari è il mantello, con il pelo molto duro e secco al tatto.

Colori

Il colore tipico del Basset Fauve de Bretagne è, come dice il nome stesso, fulvo, quindi ricopre tutte le tonalità che vanno dal grano-dorato al color mattone.

Può capitare che presenti talvolta dei peli più scuri sul dorso o nelle orecchie, oppure una piccola macchia bianca sul petto.

Cuccioli

I cuccioli di Basset Fauve de Bretagne presentano sin da piccoli tutte le caratteristiche della razza una volta adulta.

L’unico “problema” è che la loro energia e vitalità spesso li rendono difficili da controllare, per questo è importante che vengano educati sin da subito.

Sono adorabili e giocherelloni con un naturale istinto predatorio tipico del cacciatore.

Salute

Il Basset Fauve de Bretagne è una razza canina abbastanza sana e resistente che non presenta particolari problemi di salute.

Per questo motivo è un cane che vive in media tra gli 11 e i 14 anni.

Indicazioni sull’alimentazione

Come per qualsiasi altra razza canina, deve essere sana ed equilibrata.

Per farlo crescere e sviluppare al meglio dobbiamo naturalmente tenere conto dell’età e dell’attività fisica che svolge quotidianamente.

Alla base devono esserci le proteine, principalmente le carni rigorosamente fresche e acquistate dal macellaio di fiducia, e cotte. La carne cruda potrebbe essere difficile da digerire ma anche veicolo di parassiti e altri problemi intestinali.

Possiamo inserire nella dieta anche il pesce, anche se contiene meno grassi. Il pesce è un’importante fonte di omega 3, un acido grasso che contribuisce al buon sviluppo e al mantenimento del fisico ma che allo stesso tempo previene problemi cardiovascolari, tra gli altri.

È importante che l’alimentazione del cane includa anche le verdure, che sono una naturale fonte di vitamine, i cereali, il pane secco e la pasta o il riso (in minima quantità).

Toelettatura

Per via del suo mantello duro e spesso, non è difficile spazzolare un Basset Fauve de Bretagne e in più non è necessario farlo troppo spesso, perché non perde grandi quantità di pelo.

Il pelo tende a crescere molto sul muso perciò è necessario tagliarlo a ridosso degli occhi e intorno alle orecchie in modo regolare.

L’intero mantello dovrebbe essere accorciato circa ogni quattro mesi mentre per la tosatura completa l’ideale è due volte all’anno.

Allevamenti

La maggior parte degli allevamenti si trovano in Francia, che non è solo il suo Paese d’origine ma tuttora quello in cui è più diffuso.

In Italia ci sono soltanto tre allevatori riconosciuti dall’ENCI in Emilia Romagna, Piemonte e Sicilia.

È un cane d’appartamento?

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane dall’indole tranquilla e docile quindi con un buon addestramento può diventare un ottimo cane da compagnia.

Si adatta facilmente alla vita d’appartamento perché ama il contatto con il padrone e con la famiglia, anche in presenza di bambini o di altri animali.

L’unico accorgimento di cui dobbiamo tener conto è che, essendo un cane istintivamente predisposto alla caccia e molto energico, ha bisogno di uscire regolarmente all’aria aperta e di tenersi in movimento.

Curiosità

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane quasi del tutto identico al suo principale antenato, il Griffon Fauve de Bretagne.

Si tratta di una razza canina molto antica di dimensioni un po’ più grandi, e oggi ormai estinta.

Classificazione FCI – n. 36
Gruppo 6 Segugi e cani per pista di sangue
Sezione 1 Cani da seguita
Sottosezione 1.3 Di taglia piccola
Standard n. 36 del 05/05/2003 (en)
Tipo Bassottoide
Origine Francia

Nessun Articolo da visualizzare