Basset Fauve de Bretagne, malattie: le più comuni, i sintomi e come prevenirle

Ci sono alcune malattie tipiche del Basset Fauve de Bretagne. che lo colpiscono in modo particolare? Ecco qualche dettaglio sull'argomento.

Cosa sappiamo dello stato di salute del Basset Fauve de Bretagne e delle possibili malattie che lo colpiscono? Esistono delle patologie particolari che tendono a svilupparsi in modo specifico su questa razza? Ecco qualche informazione a riguardo.

Basset Fauve de Bretagne: salute e malattie

Basset Fauve de Bretagne, malattie: le più comuni, i sintomi e come prevenirle

Quali sono le informazioni da conoscere riguardo lo stato di salute generale del Basset Fauve de Bretagne? E soprattutto: esistono delle malattie particolari che tendono a mettere e repentaglio la sua vita? Vediamo insieme qualche dettaglio.

Il primo punto su cui dovremmo soffermarci in particolare è questo: il Basset Fauve de Bretagne gode di uno stato di perfetta salute, tanto che è molto difficile capire che tipo di malattia possa colpire un cane di una tale resistenza.

Per andare più nello specifico e cercare di conoscere al meglio come bisogna fare e cosa si deve tenere in considerazione per prendersi cura di un Basset Fauve de Bretagne, si può partire da qualche dettaglio riguardo la sua indole più profonda.

Il Basset Fauve de Bretagne è un cane molto forte e resistente che gode di un’ottima salute soprattutto perché è sempre stato abituato a vivere in una condizione che implicava necessariamente un buono e costante allenamento.

Questa razza, infatti, nasce e cresce come cane da caccia. Ovvero, lui è da sempre un esemplare ottimo per affrontare la vegetazione fittissima dei boschi e tutti quei territori sconfinati, a volte molto impervi, dove poter acciuffare tutte le prede possibili.

Nonostante sia un cane di taglia piccola, dunque dalla corporatura minuta, snella e magrolina, riesce perfettamente ad affrontare ogni giornata lavorativa al massimo delle forze.

Il Basset Fauve de Bretagne deriva da vari incroci fatti fra razze già abbastanza famose, come il Griffon Fauve de Bretagne e il Bassetto Vandeano, meglio conosciuto come taglia piccola del Grand Basset Griffon Vendeen.

Questo ha comportato, ovviamente, lo sviluppo di un esemplare che non poteva non avere le caratteristiche tipiche del cacciatore.

Perché tale accenno alle sue origini e, in particolare, alla sua indole più profonda? Tutto ciò è facilmente collegabile a un aspetto determinante. Il Basset Fauve de Bretagne ha un corpo molto forte e tonico che gli ha sempre permesso di poter fronteggiare qualunque tipo di avventura.

Ecco come riusciamo a rispondere, allora, alla domanda di oggi. Esistono delle malattie riconosciute come tipiche della razza di cui stiamo parlando? Ebbene, la risposta è negativa: no, il Basset Fauve de Bretagne non è particolarmente soggetto ad alcuna patologia particolare.

È chiaro che questo non significa necessariamente che sia immune a qualunque tipo di problema di salute. Ogni cagnolino, purtroppo, può sviluppare particolari disagi.

Premesso questo, è ora importante cercare di capire un altro aspetto. Il quesito è: cosa dobbiamo tener presente per dare al nostro amico a 4 zampe uno stile di vita sereno e tranquillo? Non esistendo malattie particolari, di cosa dobbiamo preoccuparci per donargli una vita quanto più perfetta possibile?

Prendersi cura di un Basset Fauve de Bretagne

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Poppy (@poppythefauve)

Ammesso che la salute generale del Basset Fauve de Bretagne sia ottima, possiamo dare ora delle indicazioni riguardo le sue esigenze. Di cosa ha bisogno questo piccolo e simpatico esemplare per stare bene? Quali sono le principali informazioni da sapere su di lui?

Una, forse la più importante, la abbiamo già sottolineata: il Basset Fauve de Bretagne è un cagnolino da caccia. Questo dettaglio, che può sembrare banale, in realtà implica un sacco di cose.

Un buon stato di salute del Basset Fauve de Bretagne è stato determinato, nel corso del tempo, proprio dall’impegno che il cucciolo ha sempre messo in particolare attività. Ma spieghiamoci meglio.

Essere un cane da caccia e cercare di sostenere tutte le ore di lavoro necessarie, significa anche restare in forma. Temprare il proprio fisico in base al bisogno è quello a cui ci si è sempre interessati.

Alcuni aggettivi, come forza, resistenza, determinazione e testardaggine, possono descrivere davvero alla perfezione questo animaletto. Il fatto è il seguente. Dal momento che il Basset Fauve de Bretagne è sempre stato educato e utilizzato principalmente per la caccia, doveva essere in forma e allenato al punto giusto.

Lo stile di vita che richiede questo tipo di attività suggerisce equilibrio e stabilità. Vediamo le maggiori esigenze di un Basset Fauve de Bretagne per capire come continuare a mantenere moderazione. Ricordiamoci che lo scopo deve essere sempre quello di farlo vivere il meglio possibile.

Bisogno di movimento

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Martha! ♡ (@rumartha)

È vero che il Basset Fauve de Bretagne è un cane da caccia e che è stato principalmente impiegato in questo tipo di attività. Tuttavia, è altrettanto vero che, nel corso del tempo, il suo carattere dolce e affettuoso ha “costretto” l’uomo a innamorarsi di quel musetto.

Ecco, allora, che ben presto il Basset Fauve de Bretagne divenne anche un cane da compagnia, ottimo per l’appartamento e per la famiglia.

Qualora si scegliesse di tenere un Basset Fauve de Bretagne in casa, si dovrebbe anche tenere presente un elemento fondamentale. Lui deve assolutamente muoversi ogni giorno e più volte al giorno.

L’attività fisica, infatti, è determinante per il suo stato di salute e per dargli la possibilità di rendere il massimo durante le “ore di lavoro”.

Il Basset Fauve de Bretagne, fra l’altro, non è solo dedito alla caccia (anche se questa rimane la sua pratica preferita). Lui si presta e si rende disponibile per svolgere qualunque tipo di compito. Anzi, possiamo stare tranquilli che la sua risolutezza lo spingerà sempre a completare ogni incarico.

Per farlo, però, servono alcune cose:

  • corporatura muscolosa
  • muscoli tonici
  • alimentazione corretta
  • tanto allenamento

L’uscita, per un Basset Fauve de Bretagne, non significa solo “fare i bisogni”. Lui la intende come vera e propria passeggiata, che possa favorire da una parte il suo allenamento e il bisogno di movimento, dall’altra incrementare l’amicizia col suo padroncino.

Sfogare le energie, divertirsi e tenersi allenato, cercando di mantenere il peso-forma nella norma sono gli obiettivi che devono essere necessariamente raggiunti. In caso contrario, il suo corpo ne risentirebbe: la mancanza di movimento metterebbe a rischio la sua salute fisica e mentale.

Alimentazione corretta

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Billy (@billybassetfauve)

Per avere tutte le forze e le energie necessarie ad affrontare ogni battuta di caccia, ma in generale ogni giornata, è imprescindibile dare al nostro Basset Fauve de Bretagne un’alimentazione corretta ed equilibrata.

Un mangiare sano, fatto di cibi freschi e adatti al nutrimento del corpo è quello che ci vuole per permettere a un cagnolino del genere di sostenere le giornate.

D’altro canto, è altrettanto determinante fare in modo che tutti questi cibi vengano smaltiti con tanto movimento e lunghe passeggiate. Se così non fosse, il Basset Fauve de Bretagne potrebbe facilmente cadere nel circolo vizioso dell’obesità.

Vero è che, di razza, i Basset Fauve de Bretagne non sono particolarmente propensi a ingrassare. Tuttavia, non dobbiamo mai sottovalutare questo elemento. Essendo un cane che necessita assolutamente di fare attività fisica e, di conseguenza, di una buona e abbondante alimentazione per sostenerla, non potremmo di certo prescindere dal fattore “possibile tendenza all’ingrasso”.

Una buona educazione, un’ottima alimentazione e il giusto movimento quotidiano sono gli elementi che, di certo, sostengono lo stato di salute del Basset Fauve de Bretagne.

Pur non avendo delle malattie tipiche che vanno a colpire la razza, bisogna assolutamente considerare tutti questi elementi sopra-citati al fine di diventare i padroncini ideali per lui. Così facendo, amicizia e amore saranno le parole chiave del nostro rapporto e della nostra convivenza con un esemplare di Basset Fauve de Bretagne.