Speroni dei cani, cosa sono e a che servono

Alcuni cani hanno gli speroni nelle zampe, ma non è così per tutti. Ci avevate mai fatto caso? Ecco cosa sapere su questa particolare caratteristica

speroni dei cani

I nostri amati quattrozampe sono una continua sorpresa. Ad esempio sapevate che esistono gli speroni dei cani ma che si trovano soltanto in alcune razze? Ebbene sì, lo sperone è una sorta di “dito” in più e può crescere sia nelle zampe anteriori che in quelle posteriori. Molti credono che la presenza degli speroni servano a valutare se un cane sia di razza oppure no, ma non è affatto così. Anche i cani non di razza possono averli!

Gli speroni dei cani sono una particolarità davvero curiosa e c’è molto da scoprire sulla loro origine e anche sulla funzione che svolgono. Scopriamo insieme tutto ciò che c’à da sapere.

Speroni dei cani, una caratteristica particolare

Speroni dei cani, cosa sono e a che servono

C’è un mondo tutto da scoprire sugli speroni dei cani, una caratteristica molto particolare che nel corso del tempo ha anche dato vita a credenze popolari piuttosto assurde. Tanto per fare un esempio, c’erano persone convinte che la presenza degli speroni nelle zampe dei cani fosse sinonimo di non-purezza della razza. Tanto che per questo assurdo motivo (che non è assolutamente vero) in passato a molti cuccioli venivano perfino rimossi. Una pratica barbara che, fortunatamente, oggi è vietata e considerata al pari di una mutilazione.

Molti standard di razza prevedono la presenza degli speroni dei cani mentre altre no. Ne esistono addirittura alcune che ne hanno due per zampa, come ad esempio il Cane da pastore di Beauce, chiamato anche Beauceron o Berger de Beauce. Ma tra i cani col doppio sperone possiamo citare anche Mastino dei Pirenei, Mastino Spagnolo e San Bernardo. In alcuni casi anche Pastore Tedesco, Rottweiler e Yorkshire Terrier nascono con due speroni.

Come vedremo meglio in seguito, gli speroni dei cani svolgono (o meglio, svolgevano) una funzione ben precisa ed è per questo motivo che sono presenti nello standard di alcune razze in particolare. In particolar modo si trovano nelle razze canine da lavoro o che comunque hanno la necessità di muoversi su terreni particolari.

A cosa servono gli speroni dei cani?

Speroni dei cani, cosa sono e a che servono

Gli speroni dei cani sono come delle dita “accessorie”, cioè esistono in alcune razze ed esemplari ma in realtà hanno perso oggi la loro funzione originaria. Un tempo i cani nascevano possedevano questo dito in più, caratteristica che con il processo evolutivo è cambiata o addirittura scomparsa del tutto. Gli speroni dei cani tecnicamente oggi non svolgono una funzione particolare a differenza di un tempo, quando i primi canidi non erano addomesticati e dovevano muoversi in terreni impervi e poco agevoli. Molte razze canine, ad esempio, si sono specializzate nella corsa e a poco a poco gli speroni hanno cambiato aspetto.

Gli speroni posteriore sono più rari rispetto a quelli anteriori, che seppur privati della loro funzione originaria ancora crescono nelle zampe di molti cani. Lo sperone nelle zampe anteriori del cane ha uno scopo ben preciso perché stabilizza l’articolazione della zampa quando Fido corre a velocità sostenuta oppure quando deve cambiare direzione all’ultimo momento. In parole povere questo “dito”, che normalmente si trova di lato e non poggia a terra, durante la corsa e il movimento consente al cane di acquistare stabilità. Stessa cosa vale per le superfici particolarmente scivolose in cui Fido rischia facilmente di perdere l’equilibrio.

Gli speroni dei cani sono utili anche per arrampicarsi sugli alberi oppure per tenere tra le zampe gli oggetti (come ad esempio le ossa di pelle per cani quando Fido è intento a masticarle). In più aiutano i quattrozampe anche nella loro toelettatura personale, dandogli appunto maggiore stabilità.

Sperone del cane ricurvo, spezzato o incarnito

Speroni dei cani, cosa sono e a che servono

Alla luce di tutto ciò appare chiaro che gli speroni dei cani, quando presenti nelle zampe, hanno bisogno di cura e attenzione esattamente come le altre dita e come le unghie del cane possono avere del problemi. Le zampe stanno sempre a contatto con il terreno e con una miriade di superfici, perciò è inevitabile che vadano curate e attenzionate da ogni padroncino. Gli speroni per la maggior parte dei cani non sono utili e non hanno alcuna funzione, perciò possono facilmente diventare un fastidio.

Il padroncino deve sempre controllarli e accorciarne le unghie quando occorra. Se Fido si muove, gioca e salta può farsi male e la stessa cosa vale anche quando semplicemente si gratta. Le unghie degli speroni possono incurvarsi, spezzarsi e anche incarnirsi provocando zoppia e difficoltà nel movimento nei cani. Se le unghie crescono eccessivamente, poi, potrebbero restare impigliate nei tessuti e in altri materiali, strappandosi e provocando ferite, sanguinamento e infezioni.

Quando osserviamo che Fido non cammina bene o notiamo gonfiore e arrossamento nella zampa, dobbiamo provvedere a portarlo dal veterinario. In questo modo ci indicherà come trattare l’eventuale infezione, taglierà direttamente l’unghia infetta e – nei casi più gravi – provvederà a rimuoverla.

Cane si morde lo sperone

Speroni dei cani, cosa sono e a che servono

Come abbiamo visto gli speroni dei cani hanno bisogno di cure e attenzioni, come in generale le zampe e le unghie dei pelosi. Un chiaro segnale di fastidio o dolore è osservare il cane che si morde lo sperone con insistenza. Questo comportamento non è mai positivo perché indica che Fido ha prurito o che potrebbe esserci un’infezione in corso. Del resto i cani poggiano le zampe su tante superfici ed entrano a contatto con polvere, detriti e spesso anche con sostanze potenzialmente pericolose. Basti pensare a quando facciamo la passeggiata sotto la pioggia e Fido cammina nelle pozzanghere. Gli acquitrini e le pozze stagnanti sono terreno fertile per parassiti, insetti e batteri di ogni tipo e quindi basta che Fido abbia un piccolo taglietto nella zampa per infettarsi.

Togliere gli speroni del cane

Gli speroni dei cani non vanno asportati, a meno che non vi siano situazioni particolari in cui il veterinario sceglie la rimozione chirurgica come unica opzione possibile. Come sempre dobbiamo dare priorità alla salute di Fido e fare tutto ciò che occorre per garantirgli una vita lunga e felice, ma soprattutto sana. Di certo non è assolutamente ammissibile la rimozione degli speroni dei cani per un fatto meramente estetico, è una pratica vietata che potrebbe compromettere l’integrità del cane e viene considerata a tutti gli effetti una forma di mutilazione.

Dal canto nostro dobbiamo cercare di curare sempre al meglio zampe, unghie e speroni dei cani. Accorciamo sempre le unghie con delle tronchesine adatte oppure, se non sappiamo farlo, affidiamoci a un toelettatore esperto o allo stesso veterinario. La cosa importante è rendere questa esperienza piacevole e assolutamente non traumatica. Meglio abituare il cane a farsi tagliare le unghie sin da cucciolo, in modo da evitare che si agiti e che con i movimenti possa inavvertitamente farsi male.